Giovedì, Novembre 15, 2018

Catechesi di Iniziazione cristiana dei Fanciulli e dei Ragazzi (ICFR)

IL CAMMINO DI INIZIAZIONE CRISTIANA DEI FANCIULLI E DEI RAGAZZI

PRIMA FASE:

Dal Battesimo a 6 anni
1° tappa: preparazione al Battesimo
2° tappa: Celebrazione del Battesimo
3° tappa: Post Battesimo: 0-3 e 3-6

Ogni comunità cristiana è chiamata a diventare consapevole che la richiesta del Battesimo da parte dei genitori segna
già l’inizio del cammino di IC.
La richiesta del Battesimo da parte dei genitori per il proprio figlio, mette la comunità cristiana nella prospettiva di
accogliere la richiesta, facendo loro prendere consapevolezza del ruolo di primi educatori nella fede e, qualora ce ne
fosse bisogno, di accompagnatori verso il risveglio della loro fede, attraverso il ritorno progressivo alla Sequela del
Signore e della fede (seguire Gesù)


SECONDA FASE:
da 6/7 anni a 13/14 anni

1° tempo:
PRIMA EVANGELIZZAZIONE
Questo tempo ha la durata di almeno un anno.
OBIETTIVO:
per i fanciulli: il gruppo – alla scoperta di Gesù, Figlio di Dio – scoprire la gioia di far parte della “famiglia” dei cristiani
per continuare con gli amici e i genitori.
per i genitori: scoprire il senso di un cammino che ci coinvolge e ci porta a “raccontare” ai figli la ricchezza della
nostra vita, in ricerca del Signore Gesù.

2° tempo:
DISCEPOLATO
Questo tempo ha la durata di almeno 3 anni
OBIETTIVO:
per i fanciulli: scoprire, conoscere e incontrare Gesù, crescere nella sua amicizia nella comunità cristiana –
cominciare ad ascoltare la Parola di Dio con la preghiera e le celebrazioni – conoscere i sacramenti dell’IC – conoscere
le vari realtà parrocchiali e il vissuto della comunità – vivere il comandamento dell’amore e formarsi alla coscienza e
al perdono.
per i genitori: Scoprire Gesù che rivela il volto dell’uomo - approfondire la fede cristiana nel contesto odierno –
scoprire o riscoprire la figura di Gesù che rivela il volto di Dio che è Padre – riappropriarsi della fede e del compito
educativo alla fede dei figli - prendere consapevolezza dell’appartenenza ad una comunità cristiana – vivere insieme
nella Chiesa per Conoscere e sperimentare i segni della presenza del Risorto nella Chiesa e nei sacramenti.

3° tempo:
Celebrazione dei SACRAMENTI nella Veglia Pasquale
Questo tempo ha la durata di almeno un anno
OBIETTIVO:
per i fanciulli: suscitare il desiderio vivo di ricevere i Sacramenti accompagnandoli alla celebrazione della Veglia
Pasquale: riconfermare con lo Spirito Santo la nostra appartenenza alla comunità dei cristiani – Gesù si dona a noi
ogni Domenica dove viviamo la Pasqua settimanale nella S. Messa – coinvolgerli nella carità verso i poveri –
intensificare la preghiera personale… in famiglia… e nella comunità.
per i genitori: conoscere i Vangeli e viverli nella vita quotidiana – accompagnare con la comunità i figli alla bellezza
dei Sacramenti per vivere nella Chiesa: con lo Spirito Santo e nutriti del Corpo e del sangue di Cristo con l'Eucaristia,
saranno resi partecipi del Suo mistero di morte e risurrezione.

4° tempo:
MISTAGOGIA
Questo tempo ha la durata di almeno 3 anni
OBIETTIVO:
per i ragazzi: aiutarli a cogliere il valore del dono ricevuto, e a testimoniarlo nella Chiesa e nel mondo. Il tempo che
viene offerto ai ragazzi ha lo scopo di accompagnarli nel nuovo modo di essere e di agire, offrendo loro la gioia di
vivere i 3 Sacramenti dell'IC già celebrati. Il riferimento biblico sarà il Vangelo di Giovanni (accogliere il Risorto nella
nostra vita).
per i genitori: si vivranno ulteriori momenti soprattutto in considerazione della fase particolare di crescita dei figli
(preadolescenza e adolescenza). SI apre la possibilità di partecipare alle proposte formative parrocchiali per adulti e